Salta al contenuto principale

Integratori nel ciclismo: quando, come e perchè?

 

Capita spesso che consigliati da un amico o solo leggendo qualche pubblicità si prenda qualche integratore senza saperne l’effettivo beneficio.

Gli integratori sono costituiti da sostanze che normalmente sono presenti negli alimenti e possono essere macronutrienti e cioè carboidrati, proteine, grassi o micronutrienti  ossia vitamine, minerali o antiossidanti. Molto spesso, la loro assunzione costituisce il metodo più veloce ed efficace per risolvere determinati problemi o prevenirli.

Gli alimenti, introdotti con la dieta a volte da soli non bastano in quanto:

1.     Allenamenti intensi e frequenti determinano un’elevata richiesta di certe sostanze come alcuni sali minerali e la loro carenza può provocare un peggioramento del rendimento sportivo.

2.     Alcune sostanze come il ferro sono poco assorbite; quindi può essere consigliabile assumerne in maggiore quantità.

3.     Teoricamente tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno potrebbero essere assunti con il cibo, ma spesso sono presenti in concentrazioni talmente basse che bisognerebbe mangiarne tantissimi in termini di quantità apportando cosi all’organismo sostanze iper-caloriche o che possono risultare dannose.

4.     Negli integratori le sostanze si trovano in una forma più facilmente consumabile, digeribile o assorbibile. Ad esempio le malto-destrine che possono essere assunte anche durante l’attività fisica senza alcun problema al contrario magari di un piatto di pasta.

 

principale integratori utilizzati nelle attività sportive sono:

BEVANDE REIDRATANTI: servono a prevenire dalla disidratazione e dagli squilibri elettrolitici.

PRODOTTI A BASE DI CARBOIDRATI: se utilizzati prima della partenza aumentano il glicogeno muscolare; durante lo sforzo prevengono l’esaurimento delle riserve di glicogeno; dopo l’allenamento aiutano a ricostruire le riserve.

PRODOTTI DI NATURA PROTEICA: Questi a loro volta possono essere di diversi tipi: proteine concentrate o miscele di amminoacidi che servono come rifornimento per la sintesi proteica, amminoacidi ramificati che prevengono dal sovrallenamento. Ci sono inoltre prodotti di natura proteica costituiti da specifici amminoacidi oppure prodotti a base di carnitina, creatina ecc… che hanno azioni specifiche.

INTEGRATORI A BASE DI MICRONUTRIENTI: possono essere singole vitamine o minerali che servono a prevenire delle carenze palesi; acidi grassi polinsaturi essenziali, antiossidanti che servono a prevenire e contrastare l’effetto dannoso dei radicali liberi.

Per maggiori informazioni puoi contattarmi attraverso il modulo contatti del mio sito oppure inviando una mail a info@powerandride.it

Articolo pubblicato sul Blog keyum